Fiper Home Page
Notizie Fiper anno 2003
ARCHIVIO NOTIZIE: 2007 - 2006 - 2005 - 2004 -2003- 2002 - 2001
Tirano 22 dicembre 2003
Accordo STAZIONE SPERIMENTALE COMBUSTIBILI- FIPER
La Stazione sperimentale per i Combustibili (SSC) ha ufficializzato un accordo col Presidente dell’Associazione FIPER (Federazione Italiana dei Produttori Energia da Fonti Rinnovabili), Walter RIGHINI: l’accordo prevede di riservare per il 2004 agli ASSOCIATI FIPER uno sconto del 10 % sulle tariffe ufficiali SSC per singole analisi e prestazioni riguardanti: 
- caratterizzazione delle biomasse; 
- analisi di fumi; 
- controllo e verifica dei sistemi di monitoraggio in continuo su impianti FIPER. 
Per contratti o pacchetti di analisi consistenti e programmati la SSC formulerà preventivi personalizzati.

Per informazioni di carattere generale , contattare la Stazione sperimentale per i Combustibili (www.ssc.it): Dr.ssa Tiziana ZERLIA (tel. 02.51.604.236) zerlia@ssc.it o Dr. Giacomo PINELLI (tel. 02.51.604.220) pinelli@ssc.it Centralino SSC: tel. 02.51.604.1
Nelle notizie del sito internet della Tcvvv Spa di Tirano/Sondalo è pubblicato l'esito di una rilevazione effettuata nel corso di una vista a quell'impianto della SSC in data 25 novembre 2003

Milano 05 dicembre 2003
COP 9 - Climate Change Convention CONVEGNO INTERNAZIONALE "Il contributo delle politiche forestali regionali alla protezione ambientale locale e al contenimento dei cambiamenti climatici"
Importante momento di confronto, nell'abito delle giornate dedicate ai grandi cambiamenti climatici, sui temi delle politiche agricole e forestali della Regione Lombardia, politiche che hanno importanti riferimenti per l'attività di produzione energetica da fonti rinnovabili collegata con la cura, la valorizzazione e la promozione del patrimonio forestale.
Nelle foto alcuni momenti del convegno: a sinistra l'assessore Bernardo e la Vicepresidente e assessore all'agricoltura Viviana Becalossi; a destra il Direttore Generale dell'assessorato all'agricoltura della regione Lombardia Dott. Baccolo, il giornalista di Rai 3 Andreolassi ed il direttore generale del Ministero dell'Ambiente Dott. Clini.
Milano 18 novembre 2003
Consiglio Fiper
Tutti riuniti nella Fiper i produttori di energia termica da biomassa
Il consiglio direttivo della Federazione Italiana Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili, la FIPER, ha ratificato nella riunione di Milano del 18 novembre l’ingresso nella Federazione del Consorzio Biomassa Alto Adige (Sudtiroler Biomasseverband). Alle società già aderenti alla Fiper (con 13 impianti in altrettanti comuni per una potenza di oltre 60 MW di energia termica) si aggiunge oggi il Consorzio che riunisce società attive in 18 comuni dell’Alto Adige e che rappresentanto più di 90 MW di produzione termica.
La decisione del Consorzio presieduto da Hanspeter Fuchs di aderire alla Fiper è maturata nell’assemblea del Sudtirol Biomasseverband del 17 novembre dopo che i rappresentanti del raggruppamento altoatesino aveva già manifestato alla Fiper l’intenzione di partecipare attivamente ai lavori della Federazione.
Soddisfazione per questa decisione e per l’ingresso in Fiper dei produttori altoatesini è stata espressa dal presidente Walter Righini e dall’intero consiglio della Federazione: “l’allargamento alle realtà dell’Alto Adige, dopo Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia e provincia di Trento, rappresenta un passo importante per la nostra organizzazione – spiega il presidente Righini – ed oggi rappresenta la quasi totalità delle società che producono calore utilizzando fonti rinnovabili”.
Una presenza che, dunque, è destinata a rafforzare il peso della Federazione nelle iniziative che sta affrontando in particolare sul fronte normativo e fiscale.
Nella riunione del 18 novembre a Milano il consiglio direttivo Fiper ha nuovamente preso in esame la serie di problematiche relative al rinnovo agevolazioni utenti teleriscaldamento (rinnovo previsto dalle decisioni del Governo ed ottenuto dopo le azioni decise che i vertici Fiper hanno portato avanti nelle sedi più diverse) ed in particolare quella che riguarda il recupero dei crediti d’imposta.
Un argomento particolarmente delicato, quest’ultimo, con le società che stanno subendo serie conseguenze dal punto di vista della gestione dei bilanci e dell’attività economica a fronte della difficoltà di recuperare il credito maturato nei confronti del Fisco a fronte degli sconti cocessi agli Utenti.
Altro tema di rilievo della discussione e dell’azione politica della Fiper è quello relativo ai “certificati di efficienza energetica”, e dei rapporti con Autorità Energia Elettrica e Gas (A.E.E.G.) alla luce delle più recenti normative.
NELLE FOTO MOMENTI DELLA RIUNIONE; AL CENTRO: il vicePresidente del Consorzio Biomassa Alto Adige Giacomo Frenademetz, Walter Righini Presidente Fiper, il consigliere del Cons. Biomassa Alto Adige Lehmann Herman
Roma - 6 novembre 2003
Schema di decreto legislativo recante recepimento della direttiva 2001/77/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 settembre 2001, sulla promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili nel mercato interno dell'elettricità. Giovedì 6 novembre 2003 nella discussione della X Commissione presieduta da Bruno TABACCI interviene il sottosegretario di Stato per le attività produttive Giovanni Dell'Elce.
Roma - 5 novembre 2003
Produzione e utilizzazione di energia da fonti rinnovabili
Inizia la discussione della proposta di legge Vernetti/Realacci
Martedi 11 novembre inizia in sede referente presso al X Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati, la discussione della Proposta di Legge 3474 "Disposizioni per incentivare la produzione e l'utilizzazione di energia da fonti rinnovabili e attuazione della direttiva 2001/77/CE del parlamento Europeo e del consiglio, del 27 settembre 2001, relativa alla promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovbili", promossa dagli on.li Vernetti e Realacci e sottoscritta da oltre 60 parlamentari di tutte le forze politiche. In allegato la versione definitiva della proposta di legge modificata in seguito all'Incontro Pubblico promosso dalla Margherita con i produttori di energia da fonti rinnovabili, esperti e associazioni, lo scorso 28 maggio.
FONTI RINNOVABILI AL BIVIO, È IL MOMENTO DELLE SCELTE
L'intervento della Fiper al convegno del Kyoto Club da parte di Pietro Giorgio
Il ruolo delle fonti di energia rinnovabili e la fase delicata in cui si definiscono norme decisive per il loro futuro, come il Disegno di Legge Marzano ed il recepimento della Direttiva europea sulle rinnovabili, sono stati discussi nel corso del seminario di studio organizzato da Ises Italia e Kyoto Club a Roma. All'incontro del 22 ottobre presso la Sala del Cenacolo Vinciano è intervenuto anche Pietro Giorgio in rappresentanza della Fiper. Il suo intervento in allegato.
Milano - novembre 2003
Consiglio direttivo Fiper
E' convocato, martedì 18 novembre 2003, alle ore 9,30, presso gli Uffici del COMITATO TERMOTECNICO ITALIANO ENERGIA AMBIENTE (C.T.I.) in Via G. Pacini n° 11 a MILANO il Consiglio direttivo della Federazione Italiana Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili. L'ordine del giorno prevede i seguenti argomenti: 
1) Problematiche relative al rinnovo agevolazioni utenti teleriscaldamento; Recupero Crediti d’imposta;
2) Certificati bianchi e rapporti con Autorità Energia Elettrica e Gas (A.E.E.G.) alla luce della delibera 103/03. Interventi ed azioni conseguenti.
3) Organizzazione Federazione;
4) Adeguamento schede impianti;
5) Varie ed eventuali.
FONTI RINNOVABILI AL BIVIO, È IL MOMENTO DELLE SCELTE
Roma, 13 ottobre - Dopo il black-out del 28 settembre scorso è urgente focalizzare il ruolo delle fonti di energia rinnovabili. Inoltre, considerando la fase delicata in cui si definiscono norme decisive per il loro futuro, come il Disegno di Legge Marzano ed il recepimento della Direttiva europea sulle rinnovabili, Ises Italia e Kyoto Club promuovono un incontro-dibattito dal titolo "Fonti rinnovabili: è il momento delle scelte", che si terrà a Roma, il 22 ottobre presso la Sala del Cenacolo Vinciano.
All’incontro saranno presenti: Vittorio Bartolelli di Itabia; Sergio D’Alessandris di Assolterm; Roberto Longo per Aper; Maurizio Lupi, Commissione Ambiente della Camera e Capogruppo FI; Antonio Martusciello, Sottosegretario ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio; Vincenzo Naso di Ises Italia; Alessandro Ortis, Direttore Ministero delle Attività produttive; Giorgio Pietro dell’associazione Fiper; Ermete Realacci, vice Presidente Kyoto Club, Commissione Ambiente della Camera; Gianni Silvestrini, Direttore scientifico Kyoto Club; Bruno Tabacci, Presidente Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo della Camera; Chicco Testa, Presidente Kyoto Club; Gianni Vernetti, Responsabile Energia de La Margherita; Fabrizio Vigni, Commissione Ambiente della Camera e Capogruppo DS; Oreste Vigorito, Anev, Assoelettrica e Paolo Rocco Viscontini del Gifi.
Per ulteriori informazioni contattare ISES ITALIA e Kyoto Club
10 ottobre 2003
Integralmente ripristinati gli incentivi statali agli utenti finali allacciati alle reti di teleriscaldamento a biomassa.
Il Governo è tornato sulle sue decisioni e nei provvedimenti che accompagnano la legge finanziaria per il 2004 sono stati confermate quelle agevolazioni per gli utenti delle reti di teleriscaldamento che erano state cancellate la scorsa estate. Una decisione per la quale la Federazione Italiana dei Produttori di Energia da fonte rinnovabile si è particolarmente impegnata coinvolgendo parlamentari di tutte le regioni sensibili ai temi dell’energia sostenibile e del rispetto ambientale.
6 ottobre 2003
WORLD FORUM ON ENERGY REGULATION
La Federazione Italiana Produttori di Energia da Fonti rinnovabili è stata invitata ufficialmente a partecipare all'importante Forum mondiale sull'energia che si è svolto a Roma lunedì 6 ottobre alla presenza del Presidente della Repubblica Carlo Azielio Ciampi, del Ministro Marzano, del Sindaco di Roma Veltroni e del Commissario CE Mario Monti. Maggiori informazioni sulla prestigiosa iniziativa nel SITO INTERNET
settembre 2003
ROMA
Ecocompatibilità e fiscalità, Carburanti sostitutivi a confronto con Governo e Parlamento
La Fiper ha presenziato al convegno promosso a Roma per discutere di politica energetica e fiscale portando all'attenzione pubblica le problematiche che interessano la produzione di energia da fonti rinnovabili. Nelle immagini due momenti del convegno; in primo piano  l'Ing. Gianni Silvestrini Direttore Generale del Kyoto Club.
Milano 5 settembre 2003
RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO FIPER
Venerdì cinque settembre si è riunito presso la sede di Milano del Comitato Termotecnico Italiano il consiglio della Fiper che, per la delicatezza delle questioni affrontate, è stato allargato a tutti i soci ed ad alcuni importanti osservatori esterni. Al consiglio erano presenti Walter Righini (Presidente), Pietro Giorgio, Giorgio Ferraris (Vice Presidenti), Carlo Enrico Roggiero, Martin Atzwanger (Consiglieri), assente Carlo Betta ed i Revisori. Hanno inoltre partecipato alla riunione Andrea Ventura (Cavalese), Pierluigi Martini (Asa Castellamonte), Giuseppe Prati e Severo Bonomelli (TSN Sellero), il sig. Frenademetz in rappresentanza dell’associazione altoatesina Biomassa Verband, Giuseppe Tomassetti (Enea), Giovanni Riva e Mauro Alberti (Cti), Mirco Bonaso (consulente Tcvvv), Gabriele Boccasile (Regione Lombardia),  Armando Trabucchi (ufficio stampa Fiper).
All'ordine del giorno della discussione:
1. Problematiche relative al mancato rinnovo agevolazioni utenti teleriscaldamento
2. Certificati bianchi e rapporti con Autorità Energetica Elettrica e Gas (A.E.E.G.)
3. Richieste d’adesione alla Federazione
4. Organizzazione della Federazione
5. Varie ed eventuali.
Al punto 1 la questione più delicata in margine alla quale è stato diffuso il comunicato allegato. Da segnalare anche la decisione di intraprendere iniziative l'assegnazione dei certificati bianchi e di efficienza energetica; il consiglio ha esaminato una serie di importanti richieste di adesione alla Fiper (in particolare quella della associazione Biomasse dell'Alto Adige) e la proposta di organizzazione della Federazione alla luce della sua costante crescita. Da segnalare la collaborazione della Fiper al progetto di riutilizzo delle ceneri avviato dalla Regione Lombardia per il quale è stata data la disponibilità di tutte le aziende nel programma di sperimentazione coordinato dal Cti.
Carpaneta 4 settembre 2003
PROGETTO COLTURE ENERGETICHE IN LOMBARDIA
Si è svolta con successo della Giornata divulgativa e tecnica intesa a presentare il "Progetto colture energetiche in Lombardia". La manifestazione si è svolta a Carpaneta, in provincia di Mantova, con oltre 80 partecipanti. Tra i presenti i vertici dell'Ersaf con il presidente Mapelli, il vicve Pizzamiglio, il membro del comitato scientifico Baboni e soprattutto il Presidente della Commissione Agricoltura  del Consiglio Regionale Lucchini. Buona, interessata e rappresentativa la partecipazione da parte di funzionari pubblici, numerosi imprenditori, agricoltori, liberi professionisti, rappresentanti del mondo accademico, pioppicoltori, gestori di impianti a biomassa  e industriali del pannello. Nelle immagini momenti dell'incontro con la presenza dei vertici Fiper.
Bologna 3 settembre 2003
Ecocompatibilità e fiscalità
Carburanti sostitutivi a confronto con Governo e Parlamento
Si terrà a Roma, presso l'Hotel Nazionale a Montecitorio, mercoledì 17 settembre 2003, un importante incontro sulla situazione dei carbiranti alternativi in Italia alla luce della evoluzione delle normative europee in prossimità di importanti scadenze legislative a livello nazionale. In allegato il programma
25 agosto 2003
PROGETTO COLTURE ENERGETICHE IN LOMBARDIA
E' in programma martedì 2 settembre una visita tecnico-dimostrativa presso l'Azienda Agroforestale Carpaneta (a Bigarello, Mantova) per conoscere in modo approfondito il progetto di "colture energetiche" che viene sviluppato in quella azienda. Il programma della manifestazione in allegato
Milano, 4 luglio 2003
BIOMASSA & BIOCOMBUSTIBILI
Dell'argomento si è occupato il Comitato Termotecnico Italiano nella riunione del 4 luglio della quale si propone il verbale
Roma, 3 luglio 2003
LA FIPER INVITATA A ROMA PER LA PRESENTAZIONE DELLA RELAZIONE ANNUALE DELL'AUTORITA' PER L'ENERGIA
Il presidente della Federazione Italiana Produttori di Energia da Fonti rinnovabili è stato invitato a partecipare all'importante incontro promosso dalla “Autorità per l’energia elettrica ed il gas” per la presentazione della “Relazione annuale sullo stato dei servizi e sulla attività svolta dall’Autorità” organizzato a Roma presso la sala Zuccari di Palazzo Giustiniani al  Senato della Repubblica giovedì 3 luglio 2003. Ha introdotto l'incontro (a cui hanno presenziato autorevoli esponenti del mondo energetico nazionale) il Presidente del senato Sen. Marcello Pera mentre la relazione è stata letta dal Presidente dell'AEGG, Pippo Franci. Soddisfazione, per la considerazione in cui viene tenuta la Fiper da parte dell'Autorità, è stata manifestata al termine dell'incontro romano dal presidente Righini.
 
Momenti della presentazione a Roma della Relazione Annuale dell'Autorità per l'energia a cui è stata invitata anche la federazione Italiana Produttori di Energia. Nelle immiagini gli interventi del presidente del Senato Marcello Pera e del presidente Aegg Pippo Franci
Milano, 16 giugno 2003
Convegno "Come raggiungere gli obiettivi per l'efficenza energetica"
Si è parlato di efficenza energetica, con particolare riferimento a decreti, nome legislative ed eperienze dirette, nell'importante convegno organizzato dalla Fire, la Federazione Italiana per l'uso del legno e delle energia con il patrocinio del ministero dell'ambiente. Anche a questa rassegna la Fiper si è presentata per offrire ai partecipanti la sua importante esperienza. Nella foto il dr. Andrea Ventura di Cavalese,l'ing. Giuseppe Tomassetti ENEA (Roma), Walter Righini (Presidente FIPER) - ALLEGATO: prospetto del convegno
Villa Erba - Cernobbio, 15 giugno 2003
Giornate lariane per l'ambiente
Importante presenza della Federazione Italiana Produttori di energia da fonti rinnovabili al seminario-rassegna sulle tematiche dell'energia e dell'ambiente svoltosi a Villa Erba, Cernobbio dal 12 al 14 giugno. Il presidente Fiper, Walter Righini ha partecipato con una relazione relativa agli impianti realizzati in Valtellina.
Milano, 7 giugno 2003
Progetto "Gestione e valorizzazione delle ceneri di combustione nella filera legno - energia"
Il progetto "Gestione e valorizzazione delle ceneri di combustione nella filiera legno - energia" (presentato dal CTI - soggetto attuatore - in collaborazione con VTT Energy Finland, FIPER, Università di Ancona, TCVVV, Consorzio Forestale Alta Valtellina per lo studio dell'utilizzo delle ceneri provenienti dalle centrali a biomassa) ha superato la selezione ed è  entrato, con un finaziamento di 166.000 euro, nel Piano  per la ricerca e lo sviluppo in campo agricolo 2003, approvato con Delibera della Giunta Regionale Lombardia n. 13077, del 23 maggio 2003. Complessivamente sono stati presentati 133 progetti. Alla valutazione tecnico scientifica 88 progetti sono risultati idonei, dei quali, a conclusione della fase di valutazione il Comitato ha predisposto la relativa graduatoria. Le risorse finanziarie 2003 disponibili per nuovi interventi di ricerca, sperimentazione e dimostrazione hanno consentito di avviare, col Piano del corrente anno, 57 di tali progetti, distribuiti su 10 dei comparti definiti.
"L'obiettivo primario del progetto - spiega il presidente Fiper Walter Righini - è quello di mettere a disposizione gli strumenti tecnici che consentirebbero, almeno a livello regionale, la normazione della distribuzione agronomica delle ceneri con particolare riferimento ai suoli boschivi in pendenza. L'urgenza del problema è anche alla base della specifica scelta di mettere a punto un programma di lavoro particolarmente efficace e della durata di un anno in modo da disporre dei risultati voluti nel tempo più breve possibile".
Torino, 6 giugno 2003
"Dall'efficienza energetica alle fonti rinnovabili. Certificati verdi, bianchi e blu:  nuovi strumenti per ridurre le emissioni dei gas climalteranti?”
Si è svolto presso la sede del Lingotto a Torino, venerdì 6 giugno 2003, un importante convegno dedicato alle problematiche delle fonti rinnovabili. Numerosi gli interventi e i temi trattati; sono intervenuti: Gianni Silvestrini, Kyoto Club - Direttore Scientifico; Marcella Pavan, Autorità per l’energia - Responsabile Divisione Gestione e Controllo della Domanda di Energia; Stefan Thomas - Wupperthal Institute “Il quadro europeo dell’efficienza energetica”; Pablo Espinosa – Direttore Sustainable Energy Programme – Chilean Technology Research Corporation. Il tema "Verso il mercato dell’efficienza energetica in Italia" è stato affrontato con interventi di: Enrico Aceto, Italgas; Agostino Braga, ASM Brescia – Responsabile Settore Ambiente ed Ecologia; Rossella Esposti, ANIT, Ass. Nazionale Isolamento Termico; Franco Moretti, ANIE; Cristina Barbero, Agenzia per l’Energia di Torino; Carlo Roggiero, Ecotermica - Fiper; Pierluigi Alari, Politecnico Milano. Per quanto riguarda il tema "Fonti rinnovabili: funzionano i nuovi strumenti di incentivazione?" è stato previsto al convegno il contributo di: On. Antonio Martusciello, Sottosegretario all’Ambiente e alla Tutela del Territorio; On. Gianni Vernetti, Capogruppo Margherita, X Commissione - Camera dei Deputati; Luciano Barra, Ministero Attività Produttive; Ennio Fano, ENEL, Responsabile Politiche Ambientali; Roberto Garavaglia, Euroenergy; Michele Raffa, Fortore Energia; Roberto Quaglia,  Regione Piemonte; Ivan Strozzi, AMIAT Torino; Asja Ambiente Italia; IDREG Piemonte.
Tirano, 5 giugno 2003
"Qualeimpresa", il periodico di informazione della Confindustria, ha dedicato nel numero 5/2003 ampio spazio alla Federazione Italiana Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili. Finalità, iniziative ed impegni della Fiper sono stati presentati dal presidente Walter Righini. Il n. 5/2003 di Qualeimpresa è stato distribuito il 6 e 7 giugno 2003 a Santa Margherita Ligure, in occasione del Convegno Nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria, ed è stato allegato a "Il Sole 24 Ore".
Si informa che il 12 - 14  Giugno 2003 si terrà il IV Convegno Nazionale "Utilizzazione termica dei rifiuti  al Teatro Congressi
 "P.D'Abano" di Abano Terme (PD). Maggiori dettagli sul convegno al seguente indirizzo www.cti2000.it/abano.html 
Tirano, 27 maggio 2003
DECRETO LEGISLATIVI PER INCENTIVARE LE FONTI RINNOVABILI
E' in fase di definizione il decreto legislativo che incentiva la realizzazione di progetti ed impianti di produzione di energia alimentati da fonti rinnovabili; iniziativa che la Fiper apprezza manifestando però una critica di fondo considerando che tale decreto intende privilegiare, almeno in questa stesura, la produzione della sola energia elettrica e non anche della energia termica. La Fiper ha già evidenziato in precedenti occasioni  l'importanza di considerare la produzione di calore, magari associata a quella di elettricità, con maggiore attenzione e per questo intende  attivarsi per cercare di far apportare al decreto - del quale si rende pubblica nel sito la bozza - le opportune correzioni". In allegato il testo (in formato .doc) della bozza/proposta di decreto ci potete consultare
bozza del Decreto legislativo che riguarda il RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA 2001/77/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO DEL 27 SETTEMBRE 2001 SULLA PROMOZIONE DELL’ENERGIA ELETTRICA PRODOTTA DA FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI NEL MERCATO INTERNO DELL’ELETTRICITA’
Tirano 1 maggio 2003
Assemblea annuale Fiper a Cavalese
Si è svolta venerdì 4 Aprile presso la Centrale di Cavalese (TN), l'Assemblea annuale della FIPER. Erano presenti per il Consiglio Direttivo il presidente Righini Walter, i vicepresidenti Giorgio Pietro e Ferraris Giorgio, il consigliere Carlo Betta; in rappresentanza delle società aderenti alla Fiper: Mario Giacomuzzi, Andrea Ventura e Carlo Betta per Bioenergia Fiemme, Walter Righini per TCVVV Spa, Pietro Giorgio per Sea Aosta e Le Brasier, Giorgio Ferraris per Calore Verde, Ecotermica Piemontese, Provana Calore ed ASA. Presente anche Martin Atzwanger in rappresentanza della Società Ecotermica S.Martino spa di Fiera di Primiero (TN) richiedente l' adesione alla Federazione. Hanno partecipato ai lavori come graditi ospiti l'Ing. Ennio Ferrero in rappresentanza E.N.E.A.(Ente per le Nuove tecnologie L'Energia e L'Ambiente), l' Ing. Dario Di Santo in rappresentanza F.I.R.E. (Federazione Italiana per l'uso razionale dell'energia), l'Ing. Giovanni Riva (Segretario Generale Comitato termotecnica Italiano) assistito dall'Ing. Mauro Alberti, il Sig. Gabriele Boccasile della Regione Lombardia Assessorato Agricoltura.  
Il tavolo dell'assemblea con Walter Righini (al centro), Nadia Herbst, Mario Giacomuzzi, Mauro Alberti, Ennio Ferrero, Carlo Betta, Andrea Ventura, Giovanni Riva, Dario Di Santo, Pietro Giorgio.
  • Di particolare interessante l'ordine del giorno proposto all'assemblea che è stato introdotto da una breve relazione del Presidente Walter Righini in merito alle attività svolte nel corso del 2002 in cui ha visto la FIPER partecipare a numerosi convegni quali: - Progetto fuoco Fiera di Verona dal 21 al 25 marzo; - Giornata mondiale per l'ambiente a Lucca il 5 giugno 2002; - Consultazione della FIPER presso l'Autorità per l'Energia a Roma il 15 giugno; - Incontro a Pisa il 22 aprile per discutere sulle biomasse; - Incontro a Carcare (Savona) il 22 giugno per un convegno sull'uso delle biomasse per la produzione di calore ed energia; - Manifestazioni internazionali del 4 e 8 settembre a Pracatinat in Piemonte; - Workshop internazionale a Scutari (Albania) nel quadro delle iniziative scientifiche dell'Ambasciata d'Italia; - Incontro a Varenna il giorno 8 novembre per discutere sulla valorizzazione delle aree montane del territorio di Lecco, Como e Sondrio; - Fiera di Rimini dal 6 al 9 novembre; - Manifestazione nazionale sulle biomasse a Vicenza il 22 novembre. Sempre in questo contesto da segnalare come la FIPER abbia inoltre fornito le proprie indicazioni ed osservazioni, su richiesta dell'assessorato competente alla Consultazione preventiva del Piano Energetico Regionale della Lombardia ed ha pure fornito indicazione in merito alla Regione Valle d'Aosta.
  • Dopo aver approvato il Bilancio consuntivo 2002 l'assemblea all'unanimità ha approvato le richieste di adesione di tre nuovi associati e precisamente: - B.E.A. srl Val Borbera Energia e Ambiente di Cantalupo Ligure (AL) con potenza MW 3,2 a biomassa, - Ecotermica San Martino SpA di Fiera di Primiero (TN) con potenza MW 8, - TSN srl Teleriscaldamento Sellero Novelle di Sellero (BS) con potenza MW 10,5 a biomassa ed ha provveduto a nominare un nuovo Consigliere nella persona del Dott. Martin Atwanger in rappresentanza della Società Ecotermica San Martino.
  • Il Dott. Andrea Ventura ha presentato una relazione in merito ai "titoli di efficienza energetica" (consultabile nella sezione riservata ai soci) che sarà da base alle proposte che la Federazione presenterà in merito all'Autorità dell'Energia. Importante in proposito la presenza dell'Ing. Ferrero dell'Enea in quanto la stessa sta predisponendo apposita scheda tecnica relativa al teleriscaldamento.
  • Nel corso dell'Assemblea sono stati esaminati ed approfonditi gli aspetti relativi all'aumento del costo del cippato, del sempre maggior numero degli impianti per la sola produzione di energia elettrica di cui la Federazione riconferma la propria posizione assai critica per gli enormi sprechi di biomassa e per il mancato utilizzo del calore prodotto (Cogenerazione).
 
Alcuni momenti della riunione di Cavalese del 4 aprile 2003 con la visita alla centrale dei partecipanti all'assemblea
    Particolare attenzione è stata posta sulle problematiche relative al rimborso dei Crediti d'imposta maturati dalle Società a fronte degli sconti concessi agli Utenti delle reti di teleriscaldamento alimentate a biomassa dallo STATO che impone l'anticipo di queste agevolazioni alle Società stesse. Le Società maturano quindi ingenti Crediti d'imposta che, pur in presenza di apposite norme, non vengono rimborsati in tempi certi. Si sta creando quindi una situazione sempre più pesante ed insostenibile poiché i ritardi nei rimborsi o i mancati rimborsi stanno bloccando di fatto ulteriori investimenti nel settore e creando un grave problema di liquidità per le Società vanificando oltretutto di fatto gli obiettivi previsti dal Governo e dal protocollo di Kyoto per la riduzione delle emissioni climalteranti. Questa situazione, occorre sottolinearlo con forza, per società in fase di forte espansione, ne aggrava pesantemente l'equilibrio finanziario, con notevoli, sicuri e pesantissimi danni economici, tali da compromettere la prosecuzione dell'attività di investimento e di gestione che le stesse devono sopportare a causa di una prolungata, non prevista, esposizione verso le banche per finanziamenti a breve termine per importi ragguardevoli e tali da soli di portare le società in stato di dissesto finanziario pur in presenza della "Circolare del Ministero delle Finanze n° 95 del 31 ottobre 2001" (allegato file txt 13 kb) ottenuta peraltro proprio su pressione della Federazione. Sono quindi state esaminate possibili azioni in merito.
 
Andrea Ventura Pietro Giorgio Giorgio Ferraris
Proposta di legge regionale del Veneto su Interventi Agroforestali per la produzione di energia verde - aprile 2003
Tirano, 14 marzo 2003
Convocazione Consiglio Direttivo ed Assemblea
Il 4 aprile a Cavalese
Venerdì 4 aprile, alle ore 10,00, presso la Centrale di Bioenergia, Via Pillocco 4 a CAVALESE assemblea annuale della Fiper convocata per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: 
1) Comunicazione delle attività svolte; esame ed approvazione Bilancio al 31/12/2002.
2) Richiesta adesione nuovi Associati e nomina nuovi Consiglieri.
3) Bilancio Preventivo 2003.
4) Esame proposta “Certificati d’efficienza energetica” da proporre all’Autority dell’Energia (Dott. Andrea Ventura)
5) Programma attività associazione e problematiche relative.
6) Varie ed eventuali.
Verona,  07 marzo 2003
SOLAREXPO 2003: il futuro, oggi
Fiera di Verona (World Trade Center) 19 - 22 marzo 2003
Segnaliamo un importnate momendo di promozione e di confronto sulle energie rinnovabili ed alternative, a Verona nell'ambito di Solarexpo dal 19 al 22 marzo. In allegato trovate il programma definitivo di SOLAREXPO 2003, iniziativa giunta alla sua quarta edizione, l’evento espositivo e tecnico-scientifico di riferimento in Italia sulle energie rinnovabili ed altre tecnologie energetiche avanzate per lo sviluppo sostenibile. Per ulteriori informazioni sui programmi dei convegni, le news e gli aggiornamenti: www.solarexpo.com.
ALLEGATO PROGRAMMA
Venezia, 01 marzo 2003
IL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO CHIAMA LA FIPER
Vuole conoscere la sua posizione riguardo al progetto di legge relativo a “Interventi agro- forestali per la produzione di energia verde ”
Cresce l'autorevolezza e la considerazione della Fiper tra le istituzioni nazionali. L'ultimo caso è quello del consiglio regionale del Veneto che sta discutendo di un importante progetto di legge e che - attraverso le audizioni della Quarta Commissione Consiliare - vuole conoscere anche l'opinione della Fiper. Assieme ai rappresentanti delle associazioni di categoria, all'Unione dei comuni e delle comunità montane, alle federazioni ed organizzazioni delle cooperative, la rappresentanza della Fiper è stata chiamata a Venezia per l'audizione del 5 marzo 2003. In allegato il testo della proposta di legge in discussione. >>>>>> allegato in formato rtf
Tirano, 11 febbraio 2003
SCAMBIO INTERNAZIONALE TRA FIPER E CONSOLATO GENERALE DI DANIMARCA
Di seguito pubblichiamo il messaggio inviato alla Fiper dal console generale di Danimarca in Italia e la risposta del presidente Fiper alla richiesta di un contatto per approfondire aspetti e temi riguardo alle centrali di teleriscaldamento a biomassa.
Milano, 6 febbraio 2003 - Buongiorno! Abbiamo studiato il vostro interessantissimo sito Internet e abbiamo pensato che potrebbe essere utile stabilire un contatto fra FIPER ed il Consolato Generale. (Fra l'altro abbiamo scritto un articolo nella rivista del Ministero degli Esteri Danese sulle piccole centrali alimentate a biomasse, attirando un notevole interesse da parte di ditte danesi).
Abbiamo notato una certa attenzione da parte italiana per il processo di gassificazione delle biomasse, per aumentarne il rendimento. Nel caso fosse di vostro gradimento saremmo molto lieti di mettervi in contatto con una ditta danese, la TK Energi A/S, che ha recentemente sviluppato un processo che sembra molto promettente, e per il quale si intende costruire un impianto pilota di 3 MW sulla Jutlandia.
Da parte vostra potreste sicuramente esserci di grande aiuto con diverse informazioni. Noi gradiremmo molto, per esempio, avere una spiegazione semplice (senza citazioni di leggi e decreti vari) degli incentivi oggi in vigore per impianti alimentati a biomasse.
Con la speranza di un vostro riscontro, migliori saluti, Lars Erik Kruse (Console)
Tirano 8 febbraio 2003 - Ill.mo Sig. Console Lars Erik Kruse, Abbiamo ricevuto con molto piacere il Suo messaggio relativo al nostro sito internet ed alle attività dei nostri Federati ai quali è stato ritrasmesso. Ci dichiariamo senz'altro interessati e disponibili ad organizzare con Voi un incontro di sicuro e reciproco interesse. Personalmente, in fase di avvio dei progetti "Lombardi"  (Tirano e Sondalo) ho partecipato presso il Vostro Consolato di Milano ad un convegno da Voi organizzato con ditte Danesi e, con altri, per ben due volte ho visitato in Danimarca alcuni interessantissimi impianti di teleriscaldamento da Voi realizzati che hanno confermato e convinto ancor di più sulla validità di dette iniziative.
In merito agli incentivi oggi in vigore in Italia per la promozione dell'utilizzo delle biomasse ci riserviamo di farVi avere al più presto breve promemoria con indicazione dei vantaggi e svantaggi oggi esistenti in Italia. Rinnovando nuovamente i nostri più sinceri ringraziamento si porgono cordiali saluti. Federazione Italiana Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili. Il Presidente, Walter Righini.
Comunicato - Tirano 02/01/2003
La nuova legge finanziaria 27/12/2002 n° 289 all'art 21 comma 4 ha nuovamente rinnovato le agevolazioni previste per le reti di teleriscaldamento alimentate a biomassa sino al 30.6.2003. Resta pertanto confermato sino a tale data lo sconto di 0,0258 euro (ex £. 50) al kwh per gli utenti allacciati alle reti di teleriscaldamento a biomassa.